Nella sessione di oggi 12 giugno il Dollaro/Yen riprende la direzione del rialzo riportandosi vicino ai 110.50, dopo che nelle due settimane precedenti non era riuscito a trovare spunti tali da rompere con forza le resistenze più "ambiziose." 

Infatti il movimento di prezzo, rappresentato nel grafico con singole barre a quattro ore per meglio sintetizzare le oscillazioni settimanali, evidenzia come a partire dal "ritraccimento" del 8 giugno scorso a 109.20, i corsi riprendono a salire senza grandi impulsi tali da attaccare la resistenza di 111.30, livello raggiunto il 21 maggio scorso.

Più precisamente i livelli di prezzo posti a 110.50 e sopratutto 111.40 yen per dollaro, rappresentano ostacoli facilmente violabili ma la volatilità attuale non consente di verificarlo in tempi rapidi.

Dunque occorre non lasciarsi andare a facili entusiasmi circa una forte ripresa della tendenza rialzista di medio peri odo, confermando la fase neutrale attuale in un contesto comunque positivo per il dollaro nel lungo termine.

L'analisi oscillatore cci rivela sul grafico la graduale perdita di forza dell'attuale tendenza rialzista con i valori che si avvicinano pericolosamente a zero, limite ultimo per considerare rialzista la fase di trend attuale.

Per chi volesse acquistare il Dollaro/Yen

Acquistare a ridosso dei 109.40 con stop loss a 108.70 e primo obiettivo a 110.20 per riprovare ad approfittare di una eventuale continuazione dell'attuale fase neutrale. 

Per chi volesse vendere  il Dollaro/Yen

Aprire posizioni di vendita a 110.70 con stop loss a 111.40 a ridosso della forte resistenza di medio termine e primo obiettivo a 109.70 con buone possibilità di estensioni verso 109.20 e 108.90 con un rapporto costo/ricavo interessante.