Nonostante il mese di settembre si sia ormai avviato, il mercato attualmente appare ancora un po' stanco e in cerca di conferme: attualmente il Ftse Mib non regge il superamento dei 22.000 punti, ma al contempo resta sopra il livello di importanti supporti che confermano un trend rialzista. Cosa aspettarsi per le prossime settimane? La risposta arriva da Antonio Landolfi Trader Master presso la Trading Room Academy (ant.landolfi@libero.it)

 Agosto è un capitolo definitivamente chiuso che però ha lasciato strascichi sui mercati europei. E' possibile tracciare un quadro della situazione di Piazza Affari? 

Il mercato italiano alla fin fine possiamo dire che abbia evitato con sufficiente tranquillità le possibili bufere agostane. Ciò non significa ovviamente che la tendenza sia chiaramente rialzista, ma mi sento di poter confermare la mia convinzione di una tendenza positiva di fondo del nostro mercato, forse magari anche a dispetto di una maggiore debolezza di altri mercati europei, che nel mese di agosto appena trascorso ha ottenuto di fatto un importante risultato. Se è vero infatti che ancora una volta non è riuscito a produrre grandi accelerazioni rialziste, è altrettanto vero che ha superato l’importante resistenza dei 21500 punti e che adesso sta cercando il consolidamento proprio al di sopra di tale ex resistenza; nel contempo sta riuscendo ad alzare via via il time frame di supporto per tentare poi la rottura della nuova resistenza formatasi in area 22100 per l’attacco a quella successiva posta in area 22350 ed in ultimi i 23100 punti (quest’ultima resistenza scende di circa 80 punti al mese).