Il quadro tecnico di Bper Banca lo vedo meno chiaro: nonostante le ultime sedute di rialzo, il titolo si trova all’interno di un’area di lateralità, fra 4.05 e 4.75 euro.
Personalmente penso che Bper Banca possa risalire in quanto a livello settimanale ha costruito un cuneo rialzista e potrebbe rompere il lato superiore di questo cuneo da qui a poco.
Attenderei la violazione di area 4.70-4.75 per decretare l'arrivo di nuovi segnali di forza.

STM sta allungando ulteriormente il passo in queste sedute, mentre si mostra decisamente più cauta Telecom Italia. Quali indicazioni ci può fornire per questi due titoli?

E’ vero, nelle ultime due sedute STM ha messo a segno una bella performance, ma è e rimane all’interno di una fase correttiva del movimento rialzista partito dal minimo realizzato lo scorso giugno a 12.14 euro. Penso che un’ottima area di acquisto per questo titolo sia 16-16.15 euro.

L’impostazione tecnica di Telecom Italia rimane, a mio avviso, ribassista di medio-lungo termine. Dopo aver realizzato un doppio massimo in area 0.76 le quotazioni sono ridiscese. Su questo titolo prenderei in considerazione una strategia ribassista, non escludo che nell’arco dei prossimi mesi il titolo possa rivedere i minimi a 0.65. Cambierei idea solo nel caso in cui il titolo riuscisse a recuperare un prezzo di 0.77-0.78 euro.

Come giudica gli sviluppi positivi che stanno interessando FinecoBank e Banca Generali?

Penso che FinecoBank possa andare anche oltre i valori attuali. L’impostazione del titolo è fortemente rialzista, tuttavia risulta difficile prendere posizione da questi livelli, il rischio è che si possa incorrere in una fase di prese di profitto. Attenderei un ritracciamento almeno in area 9.15-9.20 euro.