Marco Cattaneo

RSS

Marco Cattaneo, nato a Magenta (MI) nel 1962. Laureato a pieni voti in economia aziendale (Bocconi 1985). Tra il 1985 e il 1994, ho ricoperto cariche nell’area pianificazione, controllo, finanza aziendale e finanza straordinaria presso il Gruppo Montedison. Dal 1995 gestisco fondi e rappresento primari investitori internazionali in operazioni di private equity. Nella mia qualità di amministratore delegato di LBO Italia (1995-2007) e di presidente di CPI Private Equity (dal 2008 in poi) ho finalizzato dodici operazioni di investimento in società imprenditoriali italiane di dimensione compresa tra i 10 e i 50 milioni di euro di fatturato, e ne ho supervisionato gestione e valorizzazione.



Ancora sulle pensioni, in sintesi

Riprendo qui e metto in evidenza il commento di un lettore al precedente articolo, per inquadrare il nocciolo della questione: gli effetti espansivi degli interventi sulle pensioni (e sui trasferimenti in genere).

Ancora sulle pensioni, in sintesi







L'appiglio nel contratto di governo

Nel contratto di governo M5S – Lega si fa menzione di un concetto che in nuce può rappresentare l’appiglio per l’avvio di un progetto CCF / Moneta Fiscale.

L'appiglio nel contratto di governo

Moneta Fiscale per l'Italia

Alcuni anni fa, abbiamo iniziato a proporre la Moneta Fiscale (MF) come strumento in grado di superare le disfunzioni dell’Eurozona.

Moneta Fiscale per l'Italia

Titoli di Stato non speculativi

I BTP, a tasso fisso e a medio-lunga scadenza, sono invece strumenti destinati a “investitori propensi al rischio”.

Titoli di Stato non speculativi

Economia italiana: tre problemi e una soluzione

Lasciamoci i timori alle spalle, e procediamo. Si sa come fare: i CCF hanno tutte le caratteristiche appropriate per raggiungere l’obiettivo.

Economia italiana: tre problemi e una soluzione

L'interlocutore dell'Italia non è la UE: sono i mercati

La UE dà “consigli” e “raccomandazioni” ma non dà soldi né fornisce garanzie.

L'interlocutore dell'Italia non è la UE: sono i mercati

La Moneta Fiscale non porta al breakup

L’euro in questo scenario rimane la valuta di conto (quella in cui si esprimono bilanci, posizioni bancarie, crediti e debiti).

La Moneta Fiscale non porta al breakup

Riflessioni sul PIL potenziale

Uno scambio di idee con Biagio Bossone mi ha spinto a mettere a fuoco alcune considerazioni in merito a questo articolo di Antonio Fatas.

Riflessioni sul PIL potenziale

La supercautelativa NADEF

E’ finalmente disponibile la Nota di Aggiornamento del Documento di Economia e Finanza, predisposta dal Ministero dell’Economia.

La supercautelativa NADEF

Costo del lavoro: un equivoco da chiarire

Ogni tanto, discutendo dell’impatto dell’euro sulla competitività delle aziende italiane, mi imbatto in argomentazioni di questo tipo.

Costo del lavoro: un equivoco da chiarire

La banale differenza tra recessione e depressione

In questi giorni si sprecano commenti e analisi sull’impatto della manovra economica che il governo andrà ad approvare.

La banale differenza tra recessione e depressione

Draghi e la stabilità macroeconomica

Mario Draghi ha ammesso che l’attuale struttura dell’Eurosistema è ben lontana dall’aver raggiunto una condizione di stabilità.

Draghi e la stabilità macroeconomica
apk