Banca Mediolanum (-2,2% a 6,82 euro) accelera al ribasso confermando il segnale negativo inviato a inizio ottava con la violazione del supporto a 7 euro. La rottura è stata agevolata dallo stacco dell'acconto sul dividendo 2018 pari a 0,20 euro. Ora il titolo rischia un test del minimo di aprile a 6,70, ultimo sostegno utile per scongiurare il ritorno sui minimi di febbraio/marzo a 6,10/6,20.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)