La Borsa di New York ha aperto l'ultima seduta della settimana in rialzo. Il Dow Jones guadagna lo 0,3%, l'S&P 500 lo 0,2% e il Nasdaq Composite lo 0,15%.
I prezzi alle importazioni sono cresciuti dello 0,4% nel mese di gennaio a fronte di attese pari al +0,2%. Nel mese di dicembre si era registrato un incremento dello 0,5% (rivisto da +0,4%). I prezzi alle esportazioni sono cresciuti dello 0,1% su base mensile, risultando pari al consensus, dal +0,4% della rilevazione precedente.
Sul fronte societario Mead Johnson +4,5%. La britannica Reckitt Benckiser ha comunicato di avere raggiunto l'accordo per acquisire il gruppo dell'Illinois attivo nei prodotti per l'alimentazione infantile in un'operazione da 16,6 miliardi di dollari.
Interpublic +5%. Il gruppo pubblicitario ha incrementato il dividendo trimestrale del 20% a 0,18 dollari per azione. La cedola sarà messa in pagamento il 15 marzo. La società ha anche comunicato un nuovo programma di acquisto di azioni proprie da 300 milioni di dollari.
Sears Holding +31%. Il gruppo retail statunitense ha annunciato un piano di ristrutturazione che punta a risparmi per 1 miliardo di dollari annui. Per il quarto trimestre la società prevede un giro d'affari a 6,1 miliardi di dollari contro i 5,68 miliardi indicati dal consensus.
Activision Blizzard +14%. Il produttore di videogiochi ha comunicato l'avvio di un piano di riacquisto di azione proprie per 1 miliardo di dollari e migliorato da 26 a 30 centesimi la cedola trimestrale.

(RV)