Immobiliare Grande Distribuzione SIIQ S.p.A. ("IGD" o la "Società") rende noto che in data 19 febbraio 2018, in esecuzione della deliberazione assunta dall'assemblea straordinaria di IGD del 12 febbraio 2018, si procederà al raggruppamento delle n. 813.045.631 azioni ordinarie esistenti, nel rapporto di n. 1 nuova azione ordinaria, priva di indicazione di valore nominale, con godimento regolare e munita della cedola n. 1 (codice ISIN IT0005322612), ogni n. 10 azioni ordinarie esistenti, prive di valore nominale e munite della cedola n. 18 (codice ISIN IT0003745889). Al fine di consentire la quadratura complessiva dell'operazione, sarà annullata n. 1 azione ordinaria messa a disposizione dall'azionista Coop Alleanza 3.0 Soc. Coop., senza che ciò comporti riduzione del capitale sociale. Ad esito del raggruppamento, il capitale sociale di IGD rimarrà invariato e pari a Euro 599.760.278,16, complessivamente suddiviso in n. 81.304.563 azioni ordinarie prive di valore nominale. Il raggruppamento avverrà presso Monte Titoli S.p.A. ed a cura degli intermediari depositari, mediante emissione delle nuove azioni raggruppate in sostituzione delle azioni esistenti. Al fine di facilitare le operazioni di raggruppamento per i singoli soci e la gestione di eventuali resti che dovessero emergere dalle stesse, IGD ha conferito incarico a BNP Securities Services di rendersi controparte dal 19 febbraio 2018 al 26 febbraio 2018 nella liquidazione delle frazioni di azioni IGD raggruppate eccedenti il numero minimo necessario per consentire agli azionisti di detenere un numero intero di azioni ordinarie. Tali frazioni saranno liquidate, senza aggravio di spese, bolli o commissioni, in base al prezzo ufficiale delle azioni ordinarie IGD del 16 febbraio 2018, vale a dire il giorno di borsa aperta antecedente quello di effettuazione delle operazioni di raggruppamento. Tale prezzo sarà comunicato a Monte Titoli S.p.A. e agli intermediari depositari entro il 19 febbraio 2018. Tramite Monte Titoli S.p.A. saranno altresì date istruzioni agli intermediari depositari affinché sia garantito ai titolari di un numero di azioni esistenti inferiore a 10 che ne facciano richiesta, subordinatamente alla disponibilità di un sufficiente numero di azioni ad esito delle operazioni di liquidazione, il diritto di ricevere n. 1 nuova azione, contro pagamento del relativo controvalore determinato come sopra. Per quanto riguarda i possessori di eventuali azioni ordinarie non dematerializzate, si segnala che le operazioni di raggruppamento potranno essere effettuate esclusivamente previa consegna fisica dei certificati azionari ad un intermediario autorizzato per la loro immissione nel sistema di gestione accentrata presso Monte Titoli S.p.A. in regime di dematerializzazione. Pertanto, a tal fine, i possessori di azioni ordinarie non dematerializzate sono invitati a presentare quanto prima i certificati azionari presso un intermediario autorizzato