Draghi Mario

RSS

Mario Draghi, banchiere ed economista italiano

Mario Draghi è un affermato banchiere ed economista italiano, che attualmente ricopre il ruolo di Governatore della Banca Centrale Europea.

L'inizio ed il percorso lavorativo

Mario Draghi è nato a Roma, nel 1947, laureandosi con il massimo dei voti in economia, nel 1970, presso l'Università La Sapienza di Roma. Proseguendo nella sua preparazione, Mario consegue nel 1976 il PhD presso il MIT (Massachusetts Institute of Technology).

Dal 1975 diviene Professore accademico presso le Università di Padova, Venezia e Trento (facoltà di scienze politiche) e dal 1981 fino al 1991 svolge il ruolo di Professore di Economia e politica monetaria all'Università di Firenze, la Cesare Alfieri.

Negli stessi anni, precisamente dal 1985, ricopre il ruolo di Direttore esecutivo presso la Banca Mondiale e dal 1990 inizia a collaborare come consulente economico per la Banca d'Italia; dal 1991 al 2001 collabora con il Ministero del Tesoro, ricoprendo diversi incarichi ed occupandosi delle privatizzazioni inerenti società statali nazionali (in veste di Presidente del Comitato Privatizzazioni).

La legge Draghi

Nel 1998 Mario Draghi firma il decreto Legge del 24 febbraio 1998 n. 58 (in vigore dal luglio 1998), noto come Legge Draghi: questa si occupa delle normative inerenti l'offerta pubblica di acquisto di società sul mercato da parte di terzi(OPA) e la "scalata" in borsa delle società che quotano in Borsa.

Nel 2002 Mario Draghi viene nominato vicepresidente europeo di Goldman Sachs, una delle principali realtà bancarie statunitensi e mondiali.

Nel 2005 viene eletto Governatore della Banca d'Italia, nomina che ricoprirà per sei anni.
Dall'aprile del 2006 diviene inoltre Presidente del Financial Stability Forum per le potenze del G20 (poi rinominato Financial Stability Board nell'aprile 2009).

La nomina di Mario draghi ad Governatore della Banca Centrale Europea

Il 16 maggio 2011 l'Eurogruppo ufficializza la salita in carica alla presidenza della Banca Centrale Europea del Governatore Mario Draghi, ruolo ricoperto fino a quell'anno dall'economista francese Jean Claude Trichet (nato a Lione, il 20 dicembre 1942).
Con l'inizio del mandato nel novembre 2011, Mario Draghi rimarrà in carica permanente fino all'ottobre 2019.

Per maggiori informazioni: DRAGHI MARIO



EUR/USD in risalita: quali scenari dopo il crollo targato BCE?

Ieri l'euro-dollaro ha vissuto una seduta di forte tensioni, accusando il peggior calo giornaliero da quasi due anni. La moneta unica potrà recupera terreno contro la divisa Usa?

EUR/USD in risalita: quali scenari dopo il crollo targato BCE?

Italia presto senza l'aiuto del QE: cosa dobbiamo aspettarci?

Fino a quando la Bce comprava titoli di stato italiani all'interno del piano di aiuti deciso all'indomani della crisi del debito europeo (circa tre anni fa), Roma ha potuto contare su alcuni vantaggi dettati. Ma adesso?

Italia presto senza l'aiuto del QE: cosa dobbiamo aspettarci?

Fine Quantitative Easing: il contesto e la reazione dei mercati

Il programma di acquisto di obbligazioni da parte della Banca Centrale Europea, il cosiddetto Quantitative Easing, terminerà a partire da gennaio.

Fine Quantitative Easing: il contesto e la reazione dei mercati

Draghi annuncia la fine del QE

Draghi, alla luce del miglioramento economico Europeo, ha annunciato il dimezzamento del QE nell'ultimo trimestre del 2018 e la conclusione a partire dal 2019.

Draghi annuncia la fine del QE

Mercati briosi dopo la BCE: gli analisti spiegano perchè

Dall'Eurotower sono arrivate oggi importanti novità sulla fine del QE e sul primo rialzo dei tassi di interesse. I mercati azionari hanno apprezzato e non poco, mentre l'euro è la vittima illustre di oggi.

Mercati briosi dopo la BCE: gli analisti spiegano perchè

Nessuna sorpresa dalla Bce

Nessun allarme e non troppe sorprese da parte della BCE, a parte una forward guidance abbastanza morbida sui tassi.

Nessuna sorpresa dalla Bce

QE: si taglia a ottobre e si chiude a dicembre

Tutti coloro che attendevano lumi sulle nuove direttive di politica monetaria da parte della Bce sono stati accontentati.

QE: si taglia a ottobre e si chiude a dicembre

Dopo la FED tocca a Draghi

La volatilità è cresciuta e la seduta si è chiusa in negativo, sui minimi di seduta, per SP500 (-0,40%) e Dow Jones (-0,47%).

Dopo la FED tocca a Draghi

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

Piazza Affari tra due fuochi: Fed e BCE decideranno le sorti ora

Il Ftse Mib ha guadagnato terreno per la terza seduta consecutiva, ma ora la palla passa alle due Banche Centrali. I market movers di domani.

Piazza Affari tra due fuochi: Fed e BCE decideranno le sorti ora

Le (tante) sfide delle banche italiane nel 2018

L'inizio della settimana è stato particolarmente favorevole al settore bancario, aiutato anche dalle parole del ministro dell'Economia Giovanni Tria che ha rassicurato sulla presenza dell'Italia nell'Euro. Ma gli istituti di credito si trovano comunque di fronte a diverse sfide per il resto del 2018. Quali? La risposta di Filippo Diodovich Market Strategy per IG.

Le (tante) sfide delle banche italiane nel 2018

Da Trump alla Bce: la difficile agenda dei mercati

Quella che si apre è una settimana ricca di eventi decisivi. A cominciare dallo storico incontro tra il presidente Usa Donald Trump e il dittatore coreano Kim Jong Un, passando per le riunioni praticamente di tutte le maggiori banche centrali.

Da Trump alla Bce: la difficile agenda dei mercati

Piazza Affari scende: QE chiuso entro il 2018? Per Weidmann sì

Mentre l'Europa sale, l'Italia scende. Perchè? Evidentemente Piazza Affari teme la Bce e la politica.

Piazza Affari scende: QE chiuso entro il 2018? Per Weidmann sì

Piazza Affari: stop al rimbalzo. Nuovi saliscendi nel breve?

Il Ftse Mib ha provato ad allungare il passo, fallendo però nel suo intento. A rischio nuove vendite? I market movers di domani.

Piazza Affari: stop al rimbalzo. Nuovi saliscendi nel breve?

Perchè temere lo spread?

Sale lo spread. Paura sui mercati. Ma per quale motivo l'uomo comune deve preoccuparsi di qualcosa che gli è apparentemente lontano?

Perchè temere lo spread?

Weidmann: sono pronto a sostituire Draghi

Arrivata la conferma ufficiale da parte del diretto interessato: il presidente della Bundesbank Jens Weidmann ha dichiarato di sentirsi pronto a rivestire il ruolo di governatore della Bce dopo l'addio di Mario Draghi.

Weidmann: sono pronto a sostituire Draghi
apk