Raimondi Gianluigi

RSS

Gianluigi Raimondi, analista macroeconomico e giornalista professionista

Gianluigi Raimondi è un giornalista finanziario, nonché affermato analista macroeconomico, specializzato nel comparto delle commodity. Nel 2000 ha iniziato una lunga collaborazione con la società milanese Editori PerlaFinanza. Dal 2013

Gianluigi Raimondi fa parte della redazione del portale di consulenza finanziaria Finanzaoperativa.com, di cui è anche il cofondatore.

Gli studi ed i corsi formativi

Gianluigi Raimondi ha conseguito i suoi studi presso l'ateneo milanese, Università Cattolica del Sacro Cuore, laureandosi nel 1996 in Scienze Economiche e Bancarie. Negli anni successivi Gianluigi Raimondi ha proseguito il suo percorso didattico, specializzandosi nel settore macroeconomico e finanziario.
Nel 1997 ha frequentato il corso semestrale Marketing dei Servizi Finanziari. L'anno successivo ha partecipato ai corsi promossi dal Sole 24 Ore Convegni e Formazione e patrocinato dalla SIAT con tema sulla Analisi tecnica dei mercati finanziari e quello organizzato dall'Università milanese Bocconi sulle Borse Valori e altri mercati regolamentati.
Nel 2002 ha frequentato il Corso per la gestione dei fondi comuni di investimento, promosso da Standard & Poor’s e nel 2004 ha perfezionato gli studi sulle commodity con il corso organizzato dalla società di consulenza sulle materie prime, Wingsparters.

La carriera lavorativa

Nel 1999 Gianluigi Raimondi inizia il suo percorso lavorativo come analista finanziario ed autore della newsletter “Borsa Italia Morning Report”, per poi passare al Banco di Desio e della Brianza, filiali di Legnano e Milano, come operatore unico (front office estero e titoli). Nel 2000 inizia una collaborazione semestrale con la Caboto Holding Sim di Milano.

Nello stesso anno inizia la lunga collaborazione (14 anni) con la società milanese Editori Perlafinanza, come analista finanziario: è stato co-responsabile dell'ufficio studi relativo al settimanale finanziario Borsa & Finanza. Inoltre si è occupato della redazione del mensile Tuttofondi e del quotidiano Finanza & Mercati.

Per maggiori informazioni: RAIMONDI GIANLUIGI



Piazza Affari: una prosecuzione del rimbalzo non è così scontata

Personalmente non mi aspetto un nuovo assalto ai massimi dell'anno e se il Ftse Mib scenderà nuovamente al di sotto dei 23.250 allora sarà confermato il downtrend di breve con obiettivo in primis a 23.000 punti. L'intervista a G.Raimondi.

Piazza Affari: una prosecuzione del rimbalzo non è così scontata

Piazza Affari non la spunterà facilmente sui massimi dell'anno

Il Ftse Mib è in prossimità di un livello molto importante dal quale si dovrebbe sviluppare un movimento laterale con baricentro di oscillazione l'area dei 24.000 punti. L'intervista a G.Raimondi.

Piazza Affari non la spunterà facilmente sui massimi dell'anno

Spazio al rialzo ridotto a Piazza Affari. Nuovi cali in vista?

Nelle prossime settimane mi aspetto una prima fase caratterizzata da ampie oscillazioni prima al rialzo, seguite da prese di beneficio, con successivo movimento in trading range intorno ai 24.000 punti.

Spazio al rialzo ridotto a Piazza Affari. Nuovi cali in vista?

Piazza Affari in cerca di una bussola. I livelli da seguire

La mia view è neutrale e consiglio per il momento di rimanere fuori da qualsiasi tipo di operatività, segnalando per il Ftse Mib due livelli chiave: i 23.180 punti al rialzo e i 22.550 punti al ribasso.

Piazza Affari in cerca di una bussola. I livelli da seguire

Piazza Affari è sulla buona strada per un recupero interessante

Al momento sono positivo e la mia view è costruttiva, aspettandomi un recupero dell'indice a patto che non sopraggiungano notizie particolarmente disastrose con riferimento alla situazione della Grecia. L'intervista a G.Raimondi.

Piazza Affari è sulla buona strada per un recupero interessante

Piazza Affari ritrova la retta via: si torna sui top dell’anno?

Il recupero in atto potrebbe proseguire almeno fino a quando il Ftse Mib non andrà a testare la trendline discendente che passa in area 23.760 punti. L’intervista a G.Raimondi.

Piazza Affari ritrova la retta via: si torna sui top dell’anno?

Piazza Affari sotto pressione: strategie su alcuni titoli

Il consiglio è di rimanere alla finestra in questo momento perchè è difficile dire cosa potrà fare il mercato, fermo restado che il trend primario resta rialzista. L’intervista a G.Raimondi.

Piazza Affari sotto pressione: strategie su alcuni titoli

Piazza Affari è ben intonata: non ci sono motivi per un ribasso

Oltre la soglia tecnica e psicologica dei 24.000 punti, i prossimi obiettivi per il Ftse MIb sono individuabili a 24.300 e a 24.500 punti e una volta raggiunti questi livelli vedo ancora una pausa di consolidamento con un possibile ritorno al di sotto di area 24.000. L’intervista a G.Raimondi.

Piazza Affari è ben intonata: non ci sono motivi per un ribasso

View positiva a Piazza Affari, ma attenti allo stacco dividendi

Il Ftse Mib sembra ben impostato per ora, ma in caso di discesa al di sotto dell’area compresa tra i 22.940 e i 22.920 punti, si potrebbe assistere alla chiusura del gap rialzista a 22.855 punti.

View positiva a Piazza Affari, ma attenti allo stacco dividendi

Piazza Affari crescerà ancora fino alla stagione dei dividendi

Il sentiment sull’Europa e in particolare sui Paesi periferici si conferma positivo, per cui a chi è investito il consiglio è di non modificare le posizioni in essere, facendo attenzione giorno per giorno alla tenuta dei vari supporti. L’intervista a G.Raimondi.

Piazza Affari crescerà ancora fino alla stagione dei dividendi

Stare in allerta a Piazza Affari: i livelli da monitorare

Il segnale generato dal Ftse Mib tra ieri e oggi è di quelli che possono far scattare un primo campanello di allarme, ma per il momento non c’è da preoccuparsi più di tanto. L’intervista a G.Raimondi.

Stare in allerta a Piazza Affari: i livelli da monitorare

Piazza Affari esprimerà ulteriore positività con l’avvio del QE

Affinchè venga confermato l’uptrend di fondo, sarà cruciale che i corsi si mantengano al di sopra dei 22.125 punti, limite inferiore del canale rialzista nel quale il Ftse Mib è rientrato.

Piazza Affari esprimerà ulteriore positività con l’avvio del QE

Piazza Affari ha spazio al rialzo: alcuni titoli ben impostati

Una volta che il FtseMib avrà chiuso il gap rialzista a 21.335 punti, si potrebbe sviluppare un trend laterale intorno ai 21.500 punti, per poi attaccare in primis la soglia dei 22.000 punti e in seguito spingersi sul top dello scorso anno in area 22.500/22.600. L’intervista a G.Raimondi.

Piazza Affari ha spazio al rialzo: alcuni titoli ben impostati

Piazza Affari: attesa piccola correzione prima di nuovi rialzi

Con il superamento dei 21.000 punti già dalla prossima sessione sarebbe scongiurata la formazione del doppio massimo in quest’area.

Piazza Affari: attesa piccola correzione prima di nuovi rialzi

Piazza Affari rifiata un po’, ma sono attesi nuovi rialzi

Se l’indice dovesse riuscire a difendere i 20.245 punti e ancor più l’area dei 20.500, allora potremmo assistere a nuovi tentativi al rialzo.

Piazza Affari rifiata un po’, ma sono attesi nuovi rialzi

Piazza Affari: cosa aspettarsi dopo l’euforia legata alla BCE

Il Ftse Mib potrebbe spingersi ancora al rialzo nel breve, ma teniamo presente che il mercato deve fare i conti con l'ipercomprato.

Piazza Affari: cosa aspettarsi dopo l’euforia legata alla BCE
apk