La settimana di Borsa iniziata ieri sarà costellata da una serie di rilevanti appuntamenti su vari fronti, tanto che secondo Bank of America-Merrill Lynch potrebbe essere l'ottava più importante dell'anno.

Focus su 3 Banche Centrali questa settimana

A guidare le danze saranno le Banche Centrali, visto che domani toccherà alla Fed e il giorno dopo alla BCE, con la comunicazione delle loro decisioni in materia di politica monetaria, mentre venerdì l'attenzione si sposterà sulla Bank of Japan.

Quest'oggi intanto l'attenzione degli investitori è rivolta all'incontro storico tra il presidente Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-Un, il cui esito è stato positivo anche se di fatto non sono stati compiuti progressi sostanziali.

Jp Morgan guarda ancora con favore ai mercati azionari

Intanto gli analisti di Jp Morgan mantengono una view costruttiva sull'azionario globale, convinti che le attese sulla crescita dell'utile per azione nell'ordine del 10%-12% probabilmente saranno raggiunte e anche superate.
Come sempre sarà importante seguire anche gli innumerevoli dati macro e societari che saranno diffusi nelle prossime giornate, con un'agenda ricca di spunti tanto in America quanto in Europa.

I market movers in America

Per oggi sul fronte macro Usa, oltre all'indice settimanale Redbook relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene Usa, si segnala l'aggiornamento sull'inflazione di maggio che dovrebbe mostrare una variazione positiva dello 0,2%, in linea con la lettura precedente e anche per la versione "core" le attese parlano di un rialzo dello 0,2% contro lo 0,1% di aprile.