L'evento clou di questa settimana sarà senza dubbio il simposio di Jacksone Hole che avrà inizio giovedì e durerà fino a a sabato. Nella giornata di venerdì è previsto un duplice appuntamento con i discorsi di Yellen e Draghi, a capo rispettivamente della Fed e della BCE.

C'è anche altro oltre Jackson Hole

Oltre a questo importante evento, secondo gli analisti di Cassa Lombarda si guarderà anche al fronte geopolitico visto che le tensioni potrebbero riemergere nel corso della settimana in occasione delle esercitazioni militati degli Usa e della Corea del Sud.
Da seguire inoltre gli sviluppi sul fronte della politica americana, visto il crescente scetticismo degli investitori relativa alla capacità di Trump di portare avanti la sua agenda.
Per gli analisti di Cassa Lombarda, visto che la stagione delle trimestrali è giunta alla conclusione, i mercati azionari saranno guidati dalle Banche Centrali e dalle indicazioni che arriveranno dal versante macro.

I market movers in America

A differenza di queste prime due sedute della settimana, più ricca di eventi sarà la prossima giornata sul fronte macro Usa, visto che in agenda troviamo l'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari. Da segnalare il dato preliminare dell'indice PMI servizi che ad agosto dovrebbe salire da 54,6 a 54,9 punti, mentre l'indice PMI manifatturiero è atteso invariato a 53,3 punti.

Per le vendite di case nuove a luglio si stima un rialzo da 610mila a 616mila unità e nel pomeriggio sarà diffuso il consueto aggiornamento settimanale sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia.
Da segnalare mezz'ora prima dell'avvio degli scambi a Wall Street un discorso di Robert Kaplan, presidente della Fed di Dallas.