Scatto felino per Fca che mette a segno un rally del 3,6% dopo che il gruppo ha fatto sapere che investirà oltre 1 miliardi di dollari per modernizzare un impianto in Michigan. Inoltre Fca sulla scia della riforma fiscale Usa verserà un bonus di 2mila dollari a circa 60mila dipendenti Usa.
Bene anche gli altri titoli della galassia Agnelli con CNH Industrial in progresso del 2,5%, seguito da Exor che si apprezza del 2,08%.

In evidenza Salvatore Ferragamo con un vantaggio del 2,19% dopo che lo spin-off di Puma annunciato da Kering ha riacceso l'appeal speculativo alimentato da un possibile interesse del gruppo francese per Ferragamo. 

Sul fronte macro Usa il focus sarà sull'inflazione che a dicembre dovrebbe salire dello 0,2% rispetto allo 0,4% precedente, mentre la versione "core" è vista in rialzo dallo 0,1% allo 0,2%.
Per le vendite al dettaglio di dicembre si prevede una variazione positiva dello 0,4%, in frenata rispetto allo 0,8% di novembre, mentre al netto della componente auto si stima un incremento dello 0,5% rispetto all'1% precedente. In agenda anche le scorte delle imprese che a novembre sono attese in progresso dello 0,2% dopo il calo dello 0,1% di ottobre.
Da segnalare un discorso di Eric Rosengren, presidente della Fed di Boston.

Oggi prenderà il via la nuova stagione degli utili societari in America, dove si conosceranno i risultati del quarto trimestre del 2017 di JP Morgan che dovrebbe consegnare un utile per azione pari a 1,68 dollari, ma alla prova dei conti saranno chiamati anche BlackRock e Wells Fargo che dovrebbero consegnare un eps pari rispettivamente a 5,98 e a 1,07 dollari.