Il Bull Market proseguirà

Nel suo intervento, Dimon ha anche manifestato un certo ottimismo sull'attuale stato di salute dei mercati azionari, prevedendo che il "bull market" possa proseguire “ancora per due o tre anni” grazie a condizioni economiche ancora favorevoli.

Le criptovalute sono una frode

Tornando poi su una polemica che lo ha visto ripetutamente coinvolto nell'ultimo anno, il top manager è tornato ad occuparsi di Bitcoin, definendo le criptovalute una “frode” e chiarendo ancora una volta che non ha “alcun interesse” verso i nuovi asset digitali: sul tema, ha inoltre avvertito che i governi potrebbero decidere di porre fine al fenomeno delle cryptocurrencies data l'impossibilità di tenerle sotto controllo.

JPMorgan e Bitcoin: un rapporto difficile

Le relazioni tra JPMorgan e la comunità della Blockchain sono piuttosto burrascose già dallo scorso settembre, quando lo stesso Dimon disse che il Bitcoin è destinato a "fare una brutta fine" e minacciò di licenziare i dipendenti della banca se li avesse sorpresi a fare trading sui nuovi asset digitali.

Infine, Dimon ha detto che dal suo punto di vista gli attacchi informatici rappresentato oggi “probabilmente il maggior rischio” per gli Stati Uniti, precisando però che le grandi banche sono su questo fronte "molto ben protette".