I market movers in America

Sul fronte macro Usa domani si conosceranno le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero aumentare ancora da 298mila a 300mila unità. Per l'inflazione di agosto si prevede un rialzo dello 0,93% rispetto allo 0,1% precedente, mentre la versione "core" è vista in salita dallo 0,1% allo 0,2%.

Dopo la chiusura di Wall Street i riflettori saranno puntati su Oracle che alzerà il velo sui conti del primo trimestre dell'esercizio 2017-2018, dai quali ci si attende un utile per azione pari a 0,6 dollari. 

I dati macro e gli eventi in Europa

In Europa si guarderà alla Francia dove sarà reso noto il dato finale dell'inflazione di agosto per il quale si prevede un rialzo dello 0,6% rispetto al calo dello 0,3% precedente. Lo stesso aggiornamento sarà diffuso in Italia con la previsione di una variazione positiva dello 0,1%, in linea con la lettura preliminare.
In tarda mattinata è atteso il responso dela Bank of England sui tassi di interesse, destinati a rimanere fermi al minimo storico pari allo 0,25%. 

I titoli e i temi da seguire a Piazza Affari

A Piazza Affari saranno resi noti i risultati del primo semestre di Fidia, Cembre, Saes Getters, Sol e Tamburi IP.
Da seguire Fca visto che prima dell'apertura delle Borse saranno diffusi da Acea i dati relativi alle immatricolazioni di auto in Europa con riferimento ai mesi di luglio e agosto.

Da segnalare una riunione del Cda di ENI per l'approvazione della distribuzione dell'acconto sul dividendo 2018 relativo all'esercizio in corso.
Sempre domani si riunisce l'assemblea di Orsero per la nomina dei consiglieri di amministrazione e per deliberare in merito all'aumento di capitale a pagamento.