Il buon rialzo di ieri non ha trovato un seguito oggi per le Borse europee, o almeno non per tutte, visto che gli indici si sono mossi in maniera contrastata.

A fine giornata il Dax30 e il Cac40 sono scesi rispettivamente dello 0,61% e dello 0,09%, mentre il Dax30 è salito dello 0,32%.

Ftse Mib: il rialzo continua. Quali le prossime tappe?

In positivo anche Piazza Affari che dopo lo spunto rialzista di ieri ha visto il Ftse Mib aggiornare i massimi dell'anno, con un rialzo dello 0,28% a 22.428 punti, dopo aver toccato nell'intraday un top a 22.514 e un minimo a 22.286 punti.

L'indice delle blue chips ha confermato la rottura rialzista della vigilia e come da attese si è prodotto in nuovo allunghi che lo hanno portato al test di area 22.500.

Con il superamento di questo livello si avranno nuovi segnali di forza che vedranno il Ftse Mib puntare all'area dei 22.800 in primis e in seguito a quella dei 23.000/23.100 punti.

Una volta raggiunta questa soglia sarà probabile una pausa di consolidamento prima di assistere a nuovi rialzi che dovrebbero condurre l'indice verso i 24.000/24.500 punti più in là nel tempo.

Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com