Bernstein resta bullish in vista dei conti del 2° trimestre

Saipem ha inoltre beneficiato della conferma bullish arrivata da Bernstein, i cui analisti hanno ribadito la raccomandazione "outperform", con un prezzo obiettivo a 6,6 euro. Il broker segnala che il titolo è uno di quelli che nel settore di appartenenza vanta la migliore combinazione tra rischio e rendimento.

A detta di Bernstein la società potrebbe tornare in modalità di crescita, visto che il suo modello di business paga, ricordando la forte raccolta ordini di Saipem.

Con riferimento ai conti del secondo trimestre che saranno diffusi il prossimo 25 luglio, gli analisti si aspettano ricavi pari a 2,132 miliardi di euro, al di sopra dei 2,012 miliardi indicati dal consensus, mentre la raccolta ordini è attesa a 3,81 miliardi di dollari, un dato quasi quadruplicato rispetto agli 1,023 miliardi dei primi tre mesi dell'anno.

Nel dettaglio Bernstein si aspetta 1,127 miliardi di ordini nel settore E&C offshore, 2,506 miliardi in quello onshore, 52 milioni nella perforazione offshore e 25 milioni per quella terrestre. 

La preview di Mediobanca sulla trimestrale

Più cauti i colleghi di Mediobanca Securities che oggi su Saipem hanno confermato il rating "neutral", con un target price a 3,8 euro, già superato dalle quotazioni correnti di Borsa, ritenendo che il titolo sia correttamente valutato ora. 

Dai conti del secondo trimestre gli analisti si aspettano vendite al di sotto delle stime di consensus, a 1,926 miliardi di euro, mentre l'utile netto è visto a 25 milioni di euro contro i 29 attesi dalla comunità finanziaria.