Furia francese e ritirata spagnola per STM che, dopo aver chiuso la sessione di ieri con un rally di oltre il 6,5%, ha provato a dare un seguito oggi alla corsa al rialzo, fallendo però nel suo intento.

STM cambia rotta dopo partenza in rally

Il titolo, dopo un avvio in deciso progresso, è arrivato a toccare un massimo intraday a 15,7 euro, con un rialzo di circa il 4%, salvo poi muoversi a passo di gambero.

STM ha così azzerato interamente il vantaggio iniziale, scivolando anche in territorio negativo, complice anche l'accelerazione ribassista dell'indice Ftse Mib.

Il titolo però ha già recuperato dai minimi e ora viene scambiato a 15,11 euro, con un frazionale rialzo dello 0,07% e oltre 5,3 milioni di azioni transitate sul mercato fino ad ora, già sopra la media degli ultimi 30 giorni.

STM: le indicazioni arrivate dal Capital Markets Day di ieri

STM ha catalizzato gli acquisti ieri e nella parte iniziale della sessione odierna, sulla scia delle indicazioni fornite ieri dalla società in occasione del Capital Markets Day tenutosi a Londra.

Nell'ambito di questo evento la società italo-francese ha presentato al mercato maggiori dettagli sulla guidance di quest'anno, oltre ad un nuovo modello finanziario di medio periodo.

Per il 2018 STM ha confermato la previsione di vendite nell'intervallo compreso tra 9,45 e 9,85 miliardi di dollari, insieme a maggiori dettagli sul margine lordo atteso tra il 37% e il 39%, mentre le spese per investimenti si prevedono a 620-630 milioni di dollari.