L'outlook di Unicredit sia a lungo che a breve termine resta negativo: a confermarlo è l'agenzia di rating internazionale Fitch.

Le valutazioni di Fitch: outlook resta negativo

Era attesa già da qualche giorno la valutazione dell'agenzia di rating internazionale Fitch e sono stati confermati i rumors riguardanti la situazione di Unicredit, una delle maggiori realtà bancarie italiane.

Nello specifico questa agenzia che si occupa di fornire una valutazione sulla solidità patrimoniale e finanziaria di Stati, enti pubblici e imprese private, ha confermato i rating BBB a lungo termine, F2 per quello di breve termine e BBB per Unicredit nel suo complesso.

Nella stessa sede, Fitch ha anche confermato il rating sulle emissioni e quello sull'Outlook negativo dell'azienda.

Unicredit: Come può essere considerato il giudizio di Fitch?

Indipendentemente dalla valutazione, l'Agenzia Fitch ha mosso un enorme plauso a Unicredit per la forte riduzione degli NPL, ossia dei crediti deteriorati, anche se sul giudizio e sul profilo rischiosità della banca pesa in maniera determinante l'esposizione su Italia.

A tal proposito, ricordiamo come il nostro paese sia costantemente oggetto di osservazioni e di giudizi delle agenzie di rating, che valutano continuamente gli indicatori macroeconomici italiani come l'andamento del PIL, l'indebitamento complessivo, la stabilità politica e così via.

Che cosa è stato indicato nella nota di Fitch su Unicredit?

La nota di Fitch, nonostante il giudizio sia ridotto esclusivamente all'indicazione del valore attribuito a Unicredit, entra un po' di più nel merito delle valutazioni effettuate.