La realtà a volte supera la fantasia, anche quella più estrema. Alzi la mano chi non ha sognato, almeno una volta nella vita, di ritrovarsi con un conto corrente da favola e soprattutto senza far niente.

Il caso assurdo

E' successo a Luc Mahieux, un assistente parlamentare belga che, senza sapere come, si è ritrovato oltre 2mila miliardi di euro sul proprio conto corrente. Ovviamente un errore, ma uno di quelli che potrebbe cambiare la vita. In meglio o in peggio. Evidentemente deve essere stato questo il timore che ha afflitto il “fortunato” di turno il quale, magari ricordando le parole di Francis Bacon secondo cui il denaro è un ottimo servo ma un pessimo padrone, non se l'è sentita di lasciare le cose così come erano e ha preferito chiamare in banca, se non altro per avere delucidazioni. La cifra da capogiro, talmente alta da rendere Mahieux l'uomo più ricco del mondo visto che ha superato di gran lunga Jeff Bezos e i suoi "miseri" 100 miliardi di dollari, in realtà arrivava da un sito cui Mahieux era abbonato: un abbonamento di poco meno di 35 euro mensili, che per l'assistente erano anche troppi. Da qui la richiesta del rimborso e l'errore nell'accredito. Il ritorno alla normalità non ha però impedito al protagonista dell'assurda vicenda di avere un breve periodo di celebrità. Sicuramente più lungo di quello della sua ricchezza.