Secondo il National Housing Report di RE/MAX e relativo alle principali città americane, le vendite immobiliari nel mese maggio sono aumentate leggermente rispetto all’anno scorso, ponendo fine ad una serie di diminuzioni registrate per 9 mesi. Allo stesso tempo, l’offerta è cresciuta per l'ottavo mese consecutivo, registrando il maggior numero di immobili in vendita in 34 mesi, da agosto 2016 nelle 54 aree metropolitane del report.

La vendita degli immobili avviene rapidamente, come risulta evidente dalla media dei giorni sul mercato (47), la seconda media del maggio più bassa registrata nei 10 anni di pubblicazione del report condotto da RE/MAX LLC. Le vendite immobiliari sono aumentate del 15,3% da aprile a maggio – registrando il secondo “salto” più alto tra aprile e maggio nella storia dell’Housing Report.

Le vendite immobiliari sono aumentate dello 0,4% rispetto a maggio 2018, il primo aumento anno su anno da luglio 2018. Il numero di immobili in vendita è cresciuto del 4,9% anno su anno stabilendo un record per la più elevata crescita durante il mese di maggio. I tempi medi di permanenza degli immobili sul mercato a maggio sono scese a 2.6 mesi, rispetto al 2,8 mesi di aprile 2019 e 2,9 mesi registrati a maggio 2018.

Il prezzo mediano di vendita di $ 259.500 è cresciuto del 3,4% anno su anno, rappresentando il più basso aumento registrato nel mese di maggio dal 2011.

La stagione delle vendite primaverili è stata in piena fioritura durante il mese di maggio e ha offerto a compratori e venditori qualcosa di piacevole - ha dichiarato Adam Contos, CEO di RE/MAX –. Gli acquirenti generalmente trovano una maggiore scelta unitamente ad un moderato aumento dei prezzi. Allo stesso tempo, i venditori vendono rapidamente le loro case godendo di guadagni considerevoli. In conclusione, il mercato sta funzionando in modo efficiente in questo momento e gli immobili si vendono, in media, velocemente.