Il Nasdaq Composite si trova attualmente ingabbiato a livello grafico all'interno di due linee di tendenza, di cui quella superiore che è di lungo periodo e che non è detto che l'indice tecnologico riesca a superare. 

Rialzo Nasdaq fa da traino a Dow Jones e S&P 500

E' questa, in estrema sintesi, la posizione di Andrew Adams che è senior research associate per Raymond James, e che ha posto l'accento anche sul fatto che dall'inizio dell'anno è stato proprio il Nasdaq Composite a crescere di più con un +15% circa, ovverosia quasi il doppio rispetto all'S&P 500 con un +8%, e con il Dow Jones in ascesa del 5,3%. 

A sostenere la crescita di S&P 500 e Dow Jones, non a caso, è stato proprio il Nasdaq Composite grazie ai record storici di titoli come Apple ed Amazon. In altre parole, per le prossime settimane, l'esperto, in accordo con quanto è stato riportato da marketwatch.com, vuole far intendere che senza un'ascesa del Nasdaq Composite difficilmente Dow Jones ed S&P 500 potranno andare lontano.