Chiusura in frazionale rialzo per la piazza azionaria di Wall Street in vista della seduta di domani, venerdì 29 dicembre del 2017, che sarà l'ultima dell'anno. Nel dettaglio, al suono della campanella il Dow Jones ha strappato un rialzo dello 0,17% a 24.837,51 punti, così come l'S&P500 non è andato oltre un +0,18% a 2.687,54 punti. Modesto rialzo pure il Nasdaq che è stato fotografato al close a 6.950,16 punti (+0,16%). 

Dow Jones, luce verde su UnitedHealth ed American Express 

Tra le large caps, in un clima festivo e caratterizzato da bassi volumi degli scambi, UnitedHealth Group Incorporated (UNH) ha strappato al close un rialzo dell'1,04% a $ 222,71 con a ruota American Express Company (AXP), +0,58% a $ 99,70, e Merck & Co., Inc. (MRK), +0,46% a $ 56,60, mentre hanno segnato il passo The Coca-Cola Company (KO), -0,46% a $ 45,72, General Electric Company (GE), -0,12% a $ 17,36, e 3M Company (MMM), -0,20% a $ 235,72. 

Nyse, brillano i settori energia e materie prime

Tra i settori in evidenza oggi a Wall Street, ed in particolare al New York Stock Exchange, spicca quello energetico con le azioni Chesapeake Energy Corporation (CHK) che sono state fotografate al close a $ 4,04 con un rialzo del 4,12%. Molto bene anche Southwestern Energy Company (SWN), +5,49% a $ 5,76, e Freeport-McMoRan Inc. (FCX), +3,10% a $ 19,27, nel settore delle materie prime, in scia al rialzo dei prezzi del rame.