Fca con target a 14,5 euro (Buy fino a 15,1 euro per Banca Imi) alla luce della possibile ripresa delle trattative con Renault-Nissan, Saipem (target a 5,4 euro) pronta a chiudere nuovi contratti con Saudi Aramco, Atlantia (traget a 25,1 euro e a 25,4 euro per Akros) e Autogrill (target a 10,4 euro) su ipotesi dei futuri riassetti di Edizione Holding, Autostrada To-Mi (target a 32,7 euro) con Astm che ha acquistato a mercato 110mila titoli Sias, Enav (target a 5,1 euro)  dopo i dati sul traffico di maggio, Erg (target a 20,6 euro e a 21,2 euro per Imi) dopo la vittoria all’asta in Francia per un greenfield da 18 MW.

Gli analisti di Banca Imi giudicano Buy: Banco Bpm (target a 2,8 euro) dopo l’emissione del bond da 500 mln, Fincantieri (target a 1,38 euro e a 1,7 euro per Mediobanca) sull’approvazione della jv con Naval Group, Juventus (target a 1,4 euro), Piaggio (target a 3,2 euro) sui dati di mercato delle 2 ruote in Francia, Pirelli (target a 7,1 euro) pur dopo il profit warning di Nokian, Telecom Italia (target a 0,61 euro e a 0,76 euro per Mediobanca) dopo la decisione di delisting dal Nyse.

Gli analisti di Mediobanca sono Outperform su: Cementir (con target a 7,1 euro) , Danieli (target a 21,3 euro) he si è aggiudicata un contratto in Vietnam, Enav (target a 5,3 euro), Enel (target a 6,1 euro) dopo il roadshow “Innovation Day”, Gedi (target a 0,57 euro) con Carlo Perrone che avrebbe rafforzato la presa sulla società.