Borse: Thyssenkrupp vola col cambio di CEO. Buy Essilor ed ENI

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

NestléBuy and Sell


Azionario europeo: le raccomandazioni degli analisti e i nuovi target price di venerdì 6 luglio.

Ci sarà una crisi finanziaria nel 2019? Scopri di più leggendo la nostra guida senza spese. Clicca qui

Si mette in evidenza stamane sul Dax il colosso tedesco dell'acciaio Thyssenkrupp, che balza di oltre 3 punti percentuali in scia alle dimissioni dell'amministratore delegato, Heinrich Hiesinger: l'addio del manager è conseguenza delle pressioni dei soci attivisti della società, tra i quali il fondo Elliot, delusi dai termini dell'accordo definitivo della scorsa settimana con Tata Steel per la creazione di una joint venture che fonderà le attività europee nell'acciaio dei due gruppi.

In una nota di commento alla notizia, gli analisti di Kepler Cheuvreux hanno alzato da "hold" a "buy" la raccomandazione sul titolo (con target price che passa da 23 a 26 euro) ritenendo che la sostituzione del CEO annunci un prossimo cambio di strategia che farà emergere il vero valore dell'azienda. Commenti favorevoli sono giunti anche da Jefferies ("buy" con target price a 33 euro), mentre gli esperti di Commerzbank (rating "buy" con target price a 30 euro su Thyssenkrupp) fanno notare dal canto loro che l'avvicendamento avverrà prevedibilmente in tempi brevi e sottolineano che il compito del nuovo CEO sarà quello di procedere ulteriormente nel piano di semplificazione. Fuori dal coro infine JPMorgan, che assegna un prezzo obiettivo superiore di circa il 15% alla quotazione attuale (25,50 euro), mantenendo però un giudizio "neutral": il rinnovo del top management è una notizia positiva e potrebbe rivitalizzare l'interesse per il titolo, scrive l'analista Luke Nelson, ma per un aggiornamento delle strategie aziendali ci vorrà del tempo.

apk