Tra i broker in più rapida crescita nel panorama europeo merita particolare attenzione l’Olandese DEGIRO. Fondato nel 2008 e rivolto solamente agli investitori istituzionali, nel 2013 ha esteso l’offerta dei propri servizi di brokeraggio anche agli investitori privati, lasciando però inalterati sia i prezzi che la struttura sicura di cui gli investitori istituzionali beneficiano. Oggi DEGIRO conta oltre 180.000 clienti attivi in 18 Paesi europei, offre l’accesso a più di 60 borse a livello globale e i ricavi del primo semestre del 2017 sono aumentati del 57% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. DEGIRO è disponibile per gli investitori italiani dal 2015 e vanta di avere commissioni più basse in media del 77% rispetto agli intermediari italiani.

Che cos’è

DEGIRO è un broker finanziario con sede ad Amsterdam. Grazie alla sua struttura di costi ultraleggera riesce non solo ad offrire ai propri clienti commissioni estremamente basse, ma anche ad ottenere dei ricavi. “DEGIRO è stata progettata per essere il più efficiente possibile” spiega Alfredo de Cristofaro, portavoce di DEGIRO in Italia. “Grazie all’utilizzo della tecnologia più recente siamo in grado di automatizzare molti processi. Nella nostra logica abbiamo anche deciso di rimuovere tutti quei servizi che renderebbero lo svolgimento del nostro business più costoso, in modo da mantenere bassi i costi dei nostri servizi erogati agli utenti finali, ossia gli investitori”. Ed è così che DEGIRO opera col principio della “best execution” e provvede solamente a indirizzare gli ordini nella sede di esecuzione indicata dall’investitore garantendo il miglior risultato possibile disponibile sul mercato.